di Nicola Melzani

E sono nove. Nove anni che il calcio italiano non vince nulla a livello internazionale. Nessuna Europa League, nessuna Champions, nessun Europeo, nessun Mondiale, nemmeno ci qualifichiamo più per un Mondiale. Da nove anni bacheca vuota, nada de nada, “zero tituli”, come diceva un tale. Perché un calcio come il nostro, che ha vinto quattro Mondiali, dodici Champions, più altre coppe e coppette, non vince più?

A mio parere le cause sono almeno cinque e intrecciate tra loro.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Trieste, atleti africani esclusi da mezza maratona, arriva dietrofront degli organizzatori. Giorgetti: “Sbagliato, ma no a scafisti sport”. Di Maio: “Così è una follia”

prev
Articolo Successivo

Il tifoso insulta i giocatori, poi a Neymar: “Impara a giocare”. L’attaccante si innervosisce e gli dà un pugno: il video

next