Arbitri, giudici sportivi, dirigenti di Federazione fanno a gara nel non scontentare le squadre più importanti, dalla Juve in giù. E anche qui il Var non fa che amplificare la sudditanza di un arbitro visto che quando viene chiamato a riguardare una azione non può non sentire la pressione di una possibile decisione sfavorevole nei confronti di una squadra che “conta”, con conseguente linciaggio mediatico e rischi per la carriera. Così i nostri club si abituano a trattamenti coi guanti bianchi che in Europa non ricevono e si ritrovano “soli” ad affrontare le difficoltà.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Trieste, atleti africani esclusi da mezza maratona, arriva dietrofront degli organizzatori. Giorgetti: “Sbagliato, ma no a scafisti sport”. Di Maio: “Così è una follia”

prev
Articolo Successivo

Il tifoso insulta i giocatori, poi a Neymar: “Impara a giocare”. L’attaccante si innervosisce e gli dà un pugno: il video

next