Gloria Cama, 40, di Tolmezzo, in provincia di Udine, sposata, due figli. E’ entrata nei 20 della classe di MasterChef 8 come secchiona grazie a degli gnocchi ripieni di formadì frant (un formaggio delle sue zone) serviti con pere, miele e fiori eduli e soprattutto alla sua forma mentale militaresca. Asburgo-friulana, sembra avere un cuore da fornaio (premio a chi indovina la citazione senza guardare su google), ma non è per via del suo lavoro di operaia mulettista (esistono mulettisti dolcissimi e poeti). Piuttosto come accade agli asburgo-friulani, ha il metodo di lavoro del sergente maggiore Hartman, ma con la differenza che non grida. E’ quella che forse ha più “polverina magica”: riesce a raddrizzare ogni piatto, anche con gli accostamenti più strampalati e anche qui c’è molto di Claus von Clausewitz. L’ultima volta è successo con una triglia con aglio nero e cioccolato bianco. Cannavacciuolo ha detto di aver sentito dei brividi e Bastianich è rimasto senza parole (basti questo) e così Gilberto si sarebbe sepolto sottoterra.

Elegante nell’impiattamento (da autodidatta), intellettuale più che passionale, a volte dura come le pine verdi stagionate al libeccio, anche Gloria dice che le piace Cannavacciuolo, fa uso smodato di burro e racconta che durante le sue passeggiate in Carnia raccoglie erbe selvatiche per poi cucinarle. Siamo in zona Klugmann. (Sacrilegio! “La Klugmann è giuliana, di Trieste!. Anatema!”)

Ha avuto il grande merito di portare a MasterChef la “fischiettata”, come ha detto lei, di Robin Hood.

https://youtu.be/cb18IJ9m5bE

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Treccani e Crusca, l’enciclopedia si fa social (Spotify compreso): “Così parliamo ai più giovani. I canali sono diversi, ma sempre lo stesso rigore”

next
Articolo Successivo

MasterChef 8, la vincitrice è Valeria Raciti: trionfa con guancia di vitello e gambero crudo. Locatelli, ultimi aforismi e lacrime per Alessandro

next