Quando mancano ormai poche settimane all’arrivo del royal baby, Meghan Markle ha colto tutti tutti di sorpresa infrangendo ancora una volta il protocollo e la tradizione reale. Come riporta il tabloid britannico The Sun, la moglie del principe Harry avrebbe deciso di non partorire all’ospedale St. Mary di Londra, dove a partire dal 1977 sono nati la maggior parte dei bambini reali tra cui anche suo marito. Una fonte di palazzo ha spiegato infatti che “lei e Harry hanno deciso, piuttosto che andare in un luogo pubblico come il Lindo di St Mary, di andare in un luogo più riservato“.

Il primogenito di Harry e Meghan nascerà quindi in un ospedale più vicino alla loro nuova casa nell’antica città di Windsor, come ha aggiunto la fonte. Se la notizia dovesse essere confermata da Kensington Palace, la Duchessa del Sussex prende ancora una volta le distanze dalla tradizione della royal family e, soprattutto, dalla cognata Kate che al St. Mary ha dato alla luce i suoi tre figli (George, Charlotte e Louis) rendendo celebri le sue foto post-partum in forma smagliante.