“Io non sono stato invitato alla cena in cui erano presenti vari magistrati, esponenti dell’ala renziana del Pd e il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Non c’è stato nemmeno alcun messaggio con Annalisa Chirico, la giornalista del Foglio organizzatrice dell’evento. Io, mentre si svolgeva quella cena con costi elevatissimi, mi trovavo a San Vittore per un’iniziativa dei detenuti con Ornella Vanoni e la Triennale di Milano. Secondo me di giustizia difficilmente si riesce a parlarne su una terrazza, in un contesto di quel tipo, quindi non sarei andato proprio per il contesto”. Così ha risposto alle domande dei giornalisti il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, ospite della terza stagione di “Accordi&Disaccordi”, la trasmissione tv condotta da Andrea Scanzi e Luca Sommi in onda su Nove il venerdì alle 22.45.

“Accordi&Disaccordi” è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Accordi&Disaccordi, Alfonso Bonafede: “Il caso di Casimirri è odioso, il terrorismo che sia rosso o nero è sempre terrorismo”

next
Articolo Successivo

Accordi&Disaccordi, Alfonso Bonafede su Nove: “Rivendico il video sulla cattura di Battisti però, riguardandolo, non mi è piaciuto”

next