Il popolo non è razzista, razzisti“. È la scritta, tracciata con uno spray rosso, comparsa nella notte sui muri esterni della sede storica della Lega di via Bellerio a Milano. La denuncia è arrivata dal deputato del Carroccio e segretario della Lega Lombarda Paolo Grimoldi. “L’anno nuovo purtroppo comincia in continuità con quello precedente, procedendo nell’escalation di aggressioni alle sedi della Lega – fa notare Grimoldi -: vandalismi, buste con proiettili, scritte spray con minacce e insulti, vetrate infrante e purtroppo anche attentati incendiari ed esplosivi (tre da luglio nelle nostre sedi in Lombardia), senza contare i fantocci di Salvini bruciati nei cortei studenteschi”. Un “brutto clima intimidatorio di cui gran parte della sinistra, sempre impegnata a blaterare di fascismo, non si accorge o forse preferisce non accorgersene”, conclude.

“Sono solo l’ennesimo, inaccettabile episodio di una lunga serie“, ha commentato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana su Facebook. “Rinnovo il mio appello ad abbassare i toni e a riportare il confronto nei binari della democrazia – aggiunge il governatore – ricordando che comunque noi andremo avanti, senza farci intimidire da chi non riesce ad esprimersi in modo civile”, ha detto. “I veri fascisti, i veri razzisti, sono quelli che in democrazia alle idee e al confronto preferiscono la minaccia e la violenza, purtroppo anche fisica”, ha commentato il leghista Roberto Calderoli.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Napoli, canta brano dedicato ai detenuti e spara. Polizia individua tredicenne siciliano ritratto nel video

next
Articolo Successivo

Roma, travolto da un pirata della strada il clochard che non voleva soldi, ma libri. “Gli dedicheremo la stazione di posta”

next