Il 7 e l’8 gennaio sono state proclamate due giornate di sciopero nazionale dei docenti e del personale Ata proclamato dal sindacato Saese. A darne notizia è il ministero dell’Istruzione in una nota. Le due giornate di mobilitazione riguardano tutto il personale docente e Ata, a tempo indeterminato e determinato, atipico e precario in servizio in Italia e nelle scuole e nelle istituzioni italiane all’estero. Lo sciopero è stato indetto dal sindacato Saese per manifestare la sua “totale contrarietà ai provvedimenti politico legislativi del governo in ambito scolastico”, come si legge nel comunicato diffuso dalla sigla. Saese chiede al Miur di “iniziare una vera propria guerra contro la corruzione nell’edilizia scolastica“.