Beyoncé e Jay-Z sono una delle coppie più famose e influenti del mondo dello spettacolo. Insieme hanno milioni di fan, di follower e di dollari e hanno deciso di sfruttare la loro popolarità per lanciare un appello: “Diventate vegani“. Non si tratta, però, di un capriccio da star mondiali, ma di un appello motivato da ragioni molto valide, soprattutto per quanto riguarda l’ambiente.

Come riporta l’Independent, la coppia ha firmato insieme la prefazione al nuovo libro di Marco Borges, il personal trainer di Beyoncé grande esperto di nutrizionismo, e proprio da quelle pagine hanno lanciato il loro appello ai fan: quello di seguire il loro esempio e di aderire al cosiddetto Veganuary, ovvero l’approccio ad una dieta vegana da effettuare in questo mese di gennaio. “Abbiamo sempre pensato ad una dieta per la nostra salute: alcune funzionano, altre no. Non avevamo mai, però, pensato alla verità per la nostra salute, e da quel momento per noi è diventata una missione condividere la verità e un giusto stile di vita con più persone possibili”, hanno scritto Beyoncé e Jay-Z, da tempo vegani.

“Non potete neanche immaginare il grande impatto positivo che potrete dare al mondo diventando vegani: dobbiamo farlo tutti, per la salute nostra e del nostro pianeta. Se tutti diventassero vegani, sarebbe possibile risolvere immediatamente e per sempre il problema dell’effetto serra. Possiamo affrontare questa sfida insieme, diffondendo la verità e fare di questa missione un movimento”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Olivia Newton-John sta morendo”, la notizia diventa virale in Rete ma la star di Grease smentisce su Twitter: “In realtà sto bene”

next
Articolo Successivo

Un posto al sole, Marina Giulia Cavalli: “Mia figlia Arianna morta mi scrive dall’aldilà e sento la sua voce”

next