Arianna mi scrive dall’aldilà. Ho imparato anche a sentire la sua voce attraverso un registratore”. Marina Giulia Cavalli, l’interprete della dottoressa Bruni nella soap di Rai 3 Un posto al sole, è tornata a parlare della morte della figlia Arianna, uccisa a 21 anni dalla leucemia. In un’intervista al settimanale DiPiù, l’attrice ha spiegato che “per chi ha perduto un proprio caro le festività sono sempre un momento difficile. Io, nonostante non abbia più accanto a me il più grande amore della mia vita, mia figlia, ho una certezza: Arianna è sempre con me“.

Per lei la morte della figlia è stata “un dolore insopportabile, inspiegabile”. Ma non si tratta solo di ricordi. La Cavalli, infatti, fa una rivelazione sconvolgente: “Durante il periodo della malattia, ho spesso urlato verso Dio: ‘Prendi me, fai vivere mia figlia… Lascia qui Arianna!'”. E ora, appunto, sente la voce della figlia morta: “Me lo sono chiesto, ma non ho dubbi. Ricevo tanti segnali da mia figlia e non so cosa la gente possa pensare di me dopo questo racconto, ma questa è la realtà dei fatti!”. “Voglio che le persone che hanno perso i propri cari sappiano che ci sono dei modi per mettersi in contatto con i defunti e che loro sono vicini a noi sempre. Sono in un posto meraviglioso, pieno di amore. Non dobbiamo avere paura di quello che c’è dopo. Io sono serena, perché ho ritrovata Arianna dopo averla perduta!”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Beyoncé e Jay-Z lanciano un appello ai fan: “Diventate vegani, dobbiamo farlo tutti”

next
Articolo Successivo

Vende il marito su eBay per 18 euro: “Non ne posso più. Il reso non è ammesso”

next