Silvio Baldini, allenatore della Carrarese (squadra che milita, con successo, in LegaPro) se la prende con l’amministrazione comunale di Carrara (a trazione grillina). Motivo della contesa la parziale inagibilità dello Stadio dei marmi per via della mancata approvazione di un progetto di adeguamento, approvazione attesa dallo scorso 19 settembre. Il via libera del comune non arriva e il sanguigno allenatore se l’è presa con il sindaco Francesco De Pasquale (M5S), costringendo la squadra a giocare a porte chiuse.

(il video è stato tratto dalla pagina Facebook Social Football Club)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Boxe, pugile transgender vince per la prima volta incontro maschile. Nel 2012 si qualificò alle olimpiadi tra le donne

prev
Articolo Successivo

Biathlon, lo sprint di Dorothea Wierer è roba da film western. Altro che Clint Eastwood

next