“Antifascista e anticomunista, lontano dal modello di CasaPound”. Alla vigilia della manifestazione ‘Prima gli italiani’ di domani in piazza del Popolo a Roma, Matteo Salvini, ospite dell’ultima puntata di “Accordi&Disaccordi”, il programma tv realizzato da Loft Produzioni e condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi, in onda su Nove, dà un’insolita versione di se stesso. “Cosa pensa del fascismo?”, chiede Sommi. “Io sono per la libertà, per la democrazia, per la libertà di pensiero e di parola, di opinione, di circolazione”, è la risposta del vicepremier. “Quindi lei è antifascista?”, insiste il giornalista. “Assolutamente, sono contro tutti i totalitarismi. Quindi antifascista e anticomunista – afferma il ministro dell’Interno – Chi processa le idee toglie il diritto alla libertà, non è un mio modello”. “A CasaPound si professano “fascisti del Terzo millennio” – interviene ancora Sommi – Quindi lei li cancella?”. La risposta del leader del Carroccio è perentoria: “Io sono la Lega, quando verrà CasaPound chiederete a loro”. E infine, quando il conduttore domanda: “Cosa pensa di loro?”, Salvini è chiarissimo: “Non sono il mio modello, ritengo assurdo che ci siano ancora le falci con il martello in giro per l’Europa, poi ognuno fa quello che vuole”.

“Accordi&Disaccordi” (5 episodi x 60’) è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.