A parlare è Giulia Sarti, parlamentare del Movimento 5 Stelle, al microfono del giornalista Luca Sommi nel corso di “Punto esclamativo”, il primo talk politico in diretta su Facebook. “Abbiamo uno statuto che dice: ‘in caso di condanna in primo grado per determinati reati le dimissioni dall’incarico sono un atto dovuto’”. Incalza Sommi: “Se il 10 novembre dovesse essere condannata la sindaca di Roma Virginia Raggi cade la giunta?” e per Giulia Sarti la risposta è una sola: “Andrebbe tutto in mano ai garanti del M5S e poi la decisione verrebbe presa, ma sarebbe un atto dovuto, e un comportamento dovuto”.

“Punto esclamativo” è una produzione Loft, ogni mercoledì in diretta Facebook.