“I nostri bambini sono terrorizzati per lo sgombero, perché hanno visto poliziotti con le pistole, hanno pianto, si sono fatti male. A Sesto San Giovanni addirittura una bambina è stata spinta”. È il racconto di una donna che, insieme alla sua famiglia, viveva all’Aldo dice 26×1, e che, dopo lo sgombero avvenuto ieri, martedì 4 settmebre, ha occupato la Torre Ligresti a Milano. Ma le testimonianze degli inquilini dell’ex palazzo Alitalia sono tante, come quella di un uomo che dice: “Ero 800 per l’assegnazione delle case popolari, ora sono al posto 1800 e mi hanno detto che è perché lavoro. Cosa devo fare? Licenziarmi? Continuerò a lavorare e a vivere per i miei bambini”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Migranti, irreperibili 40 della Diciotti. I sottosegretari leghisti: “Segno che non sono disperati”. La Caritas: “Non è fuga”

prev
Articolo Successivo

Ater, salvezza dell’ente affidata a Laghi. Il commissario Ilva farà il piano industriale. “Vendita di alloggi attraverso un fondo”

next