“Siamo consapevoli che le cose del contratto si realizzeranno, qualcosa di buono insieme lo faremo, Salvini lo conoscevamo anche prima di fare il contratto di governo. Quelle cose che non ci vedono d’accordo, come la riforma della giustizia e i diritti civili, non si faranno perché non sono nel contratto”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, intervistato da Peter Gomez alla festa del Fatto quotidiano, parlando dei rapporti e alle divergenze tra Movimento 5 stelle e Lega.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ddl anticorruzione, Di Maio: “È in arrivo con tutte le norme attese da anni. Sì a daspo e agente sotto copertura”

next
Articolo Successivo

Autostrade, Di Battista: “Revoca della concessione è test per la Lega, si vedrà la sua voglia di cambiamento”

next