A poco più di un mese dalla brutale aggressione davanti alla discoteca Old Fashion di Milano, Niccolò Bettarini ha mostrato su Instagram i segni delle coltellate ricevute. Tolto il tutore che gli fasciava un braccio, le cicatrici sono ora evidenti: sulll’addome, sul petto, sul fianco, vicino al fegato, e sulle braccia. Anche il volto mostra ancora i lividi e le tumefazioni. “Ribellati, ribellati ancora, finché gli agnelli non diventeranno leoni” scrive il figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini.

Niccolò fu aggredito da quattro ragazzi all’alba del 2 luglio: gli aggressori sono stati tutti identificati e ora si trovano in carcere in attesa di giudizio. Il ragazzo, 19 anni, è stato sottoposto ad un delicato intervento e poi ad un lungo periodo di riabilitazione. Adesso si concede un po’ di vacanze al mare a Viareggio con il padre e su Instagram posta alcuni scatti in costume dai quali è possibile vedere le ferite delle coltellate: “Il dolore di ieri è la forza di oggi“, scrive Niccolò accanto ad una foto e ancora:“Vivi come se dovessi morire domani, impara come se dovessi vivere per sempre”. Intanto sia lui, sia i suoi genitori chiedono che venga fatta luce su tutta la vicenda e i responsabili vengano giustamente puniti.