Beyoncé, Alberto Angela e una location per due. Motivo del contendere il Colosseo. Dopo aver conquistato il Louvre, girando Apeshit, la star statunitense e Jay-Z avrebbero fatto una richiesta al ministero dei Beni Culturali per utilizzare l’Anfiteatro Flavio per la realizzazione di un nuovo video tra il 7 e l’8 luglio. I Carters, nella Capitale per la tappa del loro On The Run-Il Tour, hanno però visto respinta la domanda. Colpa del poco preavviso essendo il Colosseo “un luogo molto complicato, servono le dovute cautele, e sopralluoghi tecnici per valutare la qualità e l’impatto del progetto”, scrive Il Messaggero.

Non solo, perché, oltre alle valutazioni tecniche, il simbolo di Roma è in questi giorni occupato da Alberto Angela e da una troupe della sua trasmissione. Il divulgatore, amatissimo dal pubblico, ha da tempo ottenuto l’ok per girare una puntata del suo programma in onda prossimamente su RaiUno. Sostanzialmente per colpa (indirettamente, sia chiaro) di Alberto Angela l’artista famosa in tutto il mondo ha visto sbattersi la porta in faccia.

Beyoncé Giselle Knowles-Carter, questo il suo nome completo, avrebbe rilanciato e sarebbe in attesa di un accordo. Poter avere i Carters in Italia sarebbe per il ministero dei Beni Culturali, considerando l’impatto mediatico, un modo per valorizzare il patrimonio artistico romano. Non si tratterebbe per lei di un debutto assoluto all’Anfiteatro Flavio perché già qualche anno fa aveva girato uno spot Pepsi con Enrique Iglesias, Pink e Britney Spears per il Super Bowl.

La notizia è diventata virale in poche ore e sui social network gli utenti si sono scatenati con battute e meme. “Alberto Angela che non fa registrare a Beyoncé un video musicale nel Colosseo perché sta già registrando lui la è meraviglioso. Della serie: scusa ma mo sto io e tengo da fare una cosa seria vallo a registrare sotto al portone di casa tua.”, scrive la webstar Pinuccio. “18 luglio 2018: io c’ero”, scherza un altro utente e qualcuno ricorda alla cantante il prestigio del divulgatore “Sai quanti cereali sottomarca devi mangiare?“. Infine c’è chi propone una soluzione dal sapore antico: “Un duello con i leoni per contendersi il Colosseo.”