Ascanio Celestini saluta l’inizio della 13/a edizione del Festival Internazionale di Poesia La punta della lingua, da oggi, 2 luglio, all’8 luglio, ad Ancona e nel Parco del Conero, che ricorderà lo scrittore e poeta Luigi Di Ruscio. “Spero che questo messaggio arrivi e che arrivi in tempo – ha sottolineato l’attore teatrale e drammaturgo italiano, già ospite della rassegna poetica nel 2011 -. Sono felice, molto felice che si parli di Luigi Di Ruscio, grande scrittore, grande poeta, comunista, in un Paese, il nostro, nel quale finiremo per rimpiangere i Democristiani, almeno quelli non mafiosi, non camorristi, quelli non troppo malavitosi”.

“Un Paese – ha proseguito – nel quale tutti, ma proprio tutti stanno diventando sovranisti, leghisti, fascisti insomma, anzi, orgogliosamente fascisti, menefreghisti, cattivi proprio, gentaglia. E se tu cerchi di non essere proprio un infame, sei buonista, no, siete voi che siete fascisti. Per cui un saluto a chi ricorda il comunista, scrittore, poeta, e poeta e scrittore anche perché era comunista, Luigi Di Ruscio”. Tra i 40 ospiti del Festival La punta della lingua 2018 ci sono il grande poeta Nanni Balestrini (venerdì 6 e sabato 7 luglio), la poetessa europea Ana Blandiana (mercoledì 4 luglio), David Riondino (martedì 3 luglio) e il rapper-professore di Storia e filosofia Murubutu (giovedì 5 luglio).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Niccolò Bettarini, la mamma Simona Ventura: “Operato per ricostruire il nervo lesionato”. E il questore valuta la chiusura dell’Old Fashion

next
Articolo Successivo

Alfonso Signorini: “Desidero un figlio. Vorrei vivere in un Paese che permette di adottare alle coppie gay”

next