Roger Federer sta girando un video mentre, a Wimbledon, sta passando accanto al famoso campo 18, dove nel 2010 si è giocata la partita tra professionisti più lunga di sempre, quella tra John Isner e Nicolas Mahut, durata più di 11 ore. A un certo punto, un lavoratore, probabilmente un addetto al campo da gioco, lo rimprovera per il tono di voce troppo alto. Il campione elvetico, che cerca a Londra il suo nono successo, ha pubblicato, con grande autoironia, il siparietto su Facebook.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mondiali 2018, scende in campo anche il presidente Putin. E la gara di tiri sulla piazza Rossa finisce 1 a 1

next
Articolo Successivo

È lui il padre dell’anno? Simula un giro sulle montagne russe per la figlia. La scena è tenera (e da ridere)

next