A Omnibus (La7) Carlo Calenda parla della sua idea di una rinascita a sinistra: “Serve un soggetto ampio – spiega Calenda – che metta assieme non solo Gentiloni e Renzi, ma che abbracci la rete dei sindaci, Pizzarotti, Zingaretti, un pezzo di civismo, gente volenterosa…”. Gli risponde Pietro Senaldi di Libero, con una provocazione: “Sa di minestra riscaldata… mi sembra una proposta molto ampia, allora metteteci anche il Papa” un’osservazione che Calenda dimostra di non apprezzare

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, Romano: “Salvini spieghi in Parlamento morte 120 persone”. Scontro con Borgonovo che lascia la trasmissione

next
Articolo Successivo

Domodossola, il sindaco Pizzi: “Ecco perché vaccinare bimbi e migranti in stanze diverse”. Caporale: “Si vergogni”

next