E’ arrivato in codice rosso al Policlinico di Tor Vergata di Roma dopo avere accusato un forte malore ed è stato subito sottoposto, d’urgenza, ai primi accertamenti. Spavento e molta tensione nel pomeriggio del 28 aprile per Nino Benvenuti, che proprio due giorni fa ha festeggiato 80 anni. Come riferisce la Federazione italiana pugilato, i medici, dopo il ricovero, sembra possano escludere il peggio ma si riservano sulla prognosi definitiva; si sono, però, categoricamente espressi sul fermo (per qualunque tipo di attività) che l’ex pugile dovrà rispettare, per un periodo che solo la definitiva diagnosi potrà stabilire. Il Presidente Lai, “a nome e per conto di tutto il movimento pugilistico nazionale, è vicino al Grande Nino in questo difficile momento augurandogli una pronta guarigione”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Grande Fratello, Nina Moric lascia Luigi Favoloso: “Gli auguro ogni bene ma lontano da me”

prev
Articolo Successivo

Grande Fratello, nuovi attacchi ad Aida. Giallo su una frase di Favoloso sull’acido

next