I media mentono! Censurano! Nascondono!
E gli italiani rissosi non si rendono conto di essere manipolati. Come mai nessuno ha dato risalto al fatto che la sindaca Chiara Appendino ha riconosciuto la maternità di un bimbo a una consigliera del Pd sposata con una donna? Cioè l’Appendino (che si dice sia dei 5 Stelle!!!) ha fatto un piacerone a questa consigliera comunale del Partito democratico!!!!
Chiediamoci cosa ha avuto in cambio! Mica penserai che una del 5 Stelle fa qualche cosa senza una contropartita!?! Ma nessuno ci dice per chi ha votato la donna che ha avuto il figlio con questa consigliera del Pd.
Come se non si sapesse che se una fa sesso con un’altra donna, del Pd, è come se lo facesse con Renzi, e siccome Matteo Renzi e Silvio Berlusconi sono lo stesso è come se avesse avuto un figlio con La Russa!!! E non sarà mica un caso!?! Chiediamoci quindi: l’odio tra Pd e M5S riguarda solo i maschi omofobi?

Secondo un’inchiesta realizzata dall’Istituto nazionale italiano sono ben un milione e 450mila circa gli elettori del Pd e del 5Stelle che fanno sesso tra loro alla faccia di Renzi e Di Maio!
E ben il 30% di questi sono omosessuali (GUARDACASO!). Vogliamo continuare a far finta di niente? Come si fa a litigare tutto il giorno sulla politica e poi ritrovarsi a grufolare nello stesso letto? Si fa… Si fa… Litigare sulla politica, eccita. Fidatevi di me che sono un maschio eterosessuale e quindi di lesbiche ne capisco più di chiunque altro! Tutti guardano alle dichiarazioni dei leader, ma si dimentica che tira più un pelo di….

E adesso guardami negli occhi e dimmi che non l’hai pensato che c’è un nesso tra uno che si chiama Roberto Fico alla presidenza della Camera e il fatto che si chiama Fico pure il mega food center Eataly di Bologna aperto dagli amici di Renzi! A chi giova?
E vi pare giusto che il fratello di  uno che fa il Commissario Montalbano in tv, alla Rai, azienda di Stato, poi venga eletto pure alla presidenza della regione Lazio? E guarda caso poi fa l’accordo con Roberta Lombardi, pentastellata, che è sicuramente parente di quel Lombardi che quando ero piccolo faceva “L’amico degli animali” proprio sulla Rai! Queste sono le domande da porci! Domande da maiali, ma sono le domande che contano!
Non crederai veramente che ci sia qualcuno capace di rivoltare l’Italia come un calzino, aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno, cambiare la Costituzione, abolire il Senato e le Province?

Ma dai! È tutta una questione di tope e di topi. A Roma per ogni essere umano ci sono due topi. E la Raggi ci porta da mangiare il viagra tutti i giorni (e sono i cittadini romani a pagare). E chi le fa le buche? Chi dissemina l’urbe di frigoriferi?

Qualche Solone Catone dirà: “Ma che ca**o dici?” (Loro non dicono parolacce).
E già… Adesso stai a vedere che te puoi dire che gli elettori hanno deciso di mandarti all’opposizione e io non posso dire quel che mi passa per il cranio?
E che democrazia è questa? Tutti a fare i froci col culo degli altri. Non so se hai notato che nessuno dice che il 39% delle leggi approvate dal Senato sono state votate anche dai Cinquestelle.
E perché nessuno si butta per terra ogni volta che Di Maio e Salvini ripetono che hanno vinto?
E Matteo Salvini dove l’ha letto sulla Costituzione che il governo lo fa chi è arrivato primo anche se non ha i voti per farlo? Ha scambiato le elezioni per i cento metri piani?
Perché mi tocca dire che Pierluigi Bersani fu un galantuomo quando disse che non avendo i numeri per fare un governo avevano non-vinto? E perché uno non fa una figura di merda se dice “In Basilicata vinceremo” e poi perde il 5% rispetto alle ultime elezioni?
E nessuno che si mette a urlare, piangere, vomitare di fronte a questa oratoria muscolare… Fa figo. E, diciamolo, è colpa dei gay che appena vedono un muscolo maschio se ne vengono negli slip trasparenti (Diciamolo che l’80% dei maschi eterosessuali non vota più da anni!!!). Io e un gruppo di malati di ottimismo (gravi), abbiamo proposto la distribuzione delle medicine sfuse come in Usa e Germania. Vai in farmacia e te le danno contate come da ricetta medica. Si risparmierebbero 500 milioni di euro. La proposta è passata sotto un silenzio quasi totale.
Eoni di dibattiti televisivi sono stati dedicati ai vitalizi… Se si abolissero con la clava di fuoco della giustizia sociale si risparmierebbero 150 milioni di euro, meno di un terzo di quel che si otterrebbe con le medicine sfuse. Ma chi se ne frega delle pasticche. Se ti scagli contro i vitalizi l’elettore rabbioso sbava e poi ti vota (il che non vuol dire che io non voglio che i vitalizi siano strangolati e poi bruciati vivi, non ci provare).
Un giorno, ai tempi di B. al governo ero un po’ triste e sono andato ad un’assemblea di massa di sinistra. Lì c’era una gara a chi era più bravo a parlare male di Berlusconi, cosa peraltro scema perché generalmente chi va a un’assemblea di odio antiberlusconiano è già convinto che B. sia la zozza della zozza. Ad un certo punto capii che potevo migliorare il mio umore se riuscivo ad ottenere degli applausi scatenati da quella platea! Presi la parola, guardai la folla che stipava la sala e urlai: “Berlusconi è un cornuto!” Mi presi un applauso coi fiocchi! Poi feci l’errore di dirlo: “È proprio facile farsi applaudire da voi. Per avere la vostra approvazione non serve avere delle idee su cosa fare per contrastare il delirio della destra… Anzi, se uno propone di fare qualche cosa di concreto vi scocciate perché a pensare si fa fatica”.
Nessuno applaudì.