La Polizia ha arrestato i componenti di un gruppo criminale responsabile della rapina compiuta nel dicembre 2016 al caveau dell’istituto di vigilanza Sicurtransport, a Caraffa, nel Catanzarese. Il colpo, messo a segno con metodi paramilitari da una quindicina di persone dotate di armi pesanti e apparecchiature elettroniche, fruttò oltre 8 milioni di euro. I malviventi sfondarono con un mezzo cingolato i muri del caveau e protessero il percorso di fuga incendiando undici auto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Salvini al telefono con Casellati: “Ciao Elisabetta, ho sentito Di Maio. Ha detto ‘Sto ragionando’. Fai tu”

next
Articolo Successivo

Ascoli Piceno, professore fa gli auguri di compleanno a Hitler. Lui si difende: “Erano per un fotografo tedesco”

next