Terrore su un volo della Southwest Airlines partito dall’aeroporto LaGuardia di New York, diretto a Dallas e costretto ad un atterraggio d’emergenza a Philadelphia. Secondo le informazioni diffuse dall’emittente Nbc10, il motore di sinistra del Boeing 737-700 è esploso in volo. I frammenti hanno colpito e distrutto un finestrino: una donna, a quanto pare, avrebbe rischiato di essere risucchiata.  “Una passeggera, una donna, è stata quasi risucchiata fuori dall’aereo… È stata riportata dentro dagli altri”, ha riferito il padre di un passeggero. La Southwest, sul proprio account Twitter, per ora si limita ad affermare che sta “raccogliendo informazioni”. A bordo del volo erano presenti 143 passeggeri e 5 membri dell’equipaggio. “La sicurezza per noi è sempre una priorità – si legge ancora -. Stiamo lavorando in maniera diligente per offrire supporto ai clienti e all’equipaggio. Condivideremo informazioni quando saranno confermate”. Un passeggero che si trovava a bordo, Marty Martinez, ha girato dei video e pubblicato un Live su Facebook durante l’atterraggio d’emergenza: “Qualcosa non sta andando bene con il nostro aereo! Pare che scendiamo! Atterraggio d’emergenza!!”. Un’altra passeggera è invece morta per infarto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Marocco, massacro di cani randagi per la visita degli ispettori Fifa in vista dei Mondiali 2026. “Uccisi a fucilate di notte”

prev
Articolo Successivo

Facebook, Zuckerberg: “Fino a 15 anni accesso completo al social solo con il permesso dei genitori”

next