Il coro “Anna Frank è della Roma” e, insieme, i saluti romani. Il tutto ripreso dai cellulari, come mostra un video diffuso da Il Messaggero. Nel giorno del derby della Capitale, i tifosi della Lazio tornano protagonisti di episodi di antisemitismo, come già fu in occasione della stracittadina d’andata e ancora prima lo scorso ottobre, con lo scandalo delle figurine – affisse in cruva Sud (quella della Roma) durante la gara contro il Cagliari – con la foto della ragazza ebrea divenuta un simbolo della Shoah per il suo diario.

Il quotidiano romano racconta e documenta il ritrovo degli ultras biancocelesti poco prima delle 18 nella zona di Ponte Milvio, dove si radunano sempre prima delle partite importanti. Sono in un centinaio circa, come si intuisce dai video. Ci sono i saluti fascisti, ci sono i cori analoghi a quelli sentiti lo scorso 18 novembre all’Olimpico, come quel “giallorosso ebreo“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Siria, Papa alla comunità internazionale: “Turbato da fatica che si fa a concordare un’azione comune per la pace”

prev
Articolo Successivo

Roma, 500 famiglie pronte a far causa al Comune per sconti non retroattivi per la tassa sulle affrancazioni

next