Denunciato dai carabinieri un operatore sanitario di 58 anni, che lavora in un ospedale della Capitale, con l’accusa di lesioni personali aggravate. L’uomo è considerato responsabile di aver infilato aghi di siringa nei sedili di alcuni autobus Cotral.

Le indagini dei carabinieri della stazione di Subiaco sono partite a dicembre, in seguito a rinvenimenti di aghi nelle sedute di pullman che effettuano la tratta Roma Ponte Mammolo – Subiaco. Nel corso dei vari sopralluoghi, i carabinieri hanno accertato che gli aghi venivano oculatamente nascosti nei sedili con l’obiettivo di pungere i viaggiatori. Grazie ai servizi di osservazione e ai sistemi di videosorveglianza installati sugli autobus, i militari hanno identificato l’uomo.