Sarebbero 18 le persone uccise nell’attacco di sabato sera a Kabul contro l’Hotel Intercontinental. Il ministero dell’Interno afghano ha reso noto oggi un nuovo bilancio ufficiale, ma non definitivo, quantificando le vittime in 18, quattro afghani e 14 straniere. La polizia afghana ha ucciso anche tre assalitori, 126 persone sono state tratte in salvo. Di queste, 41 erano stranieri. L’assalto è stato rivendicato dai talebani che, in un comunicato hanno affermato che all’attacco hanno preso parte cinque miliziani. Tre delle vittime afghane sono state già identificate in responsabili governativi nazionali e provinciali, mentre per quanto riguarda quelle straniere è stata la compagnia aerea afghana Kam Air ad indicare di aver perduto undici dipendenti, mentre otto risultano dispersi.

Intorno alle 21 (ora locale) di sabato 20 gennaio quattro uomini armati hanno assaltato l’hotel Intercontinental di Kabul, in Afghanistan. L’attacco è durato 17 ore e si è concluso solo domenica mattina. Un kamikaze si è fatto esplodere all’entrata dell’albergo, consentendo agli uomini armati di irrompere nell’edificio e iniziare a sparare sugli ospiti e a prendere degli ostaggi. A causa delle esplosioni, il quarto piano dell’hotel è stato distrutto dalle fiamme e gli occupanti dell’albergo sono rimasti tutto il tempo nascosti al buio, senza corrente elettrica, al secondo piano. Un sopravvissuto ha raccontato che al momento dell’attacco era in corso nell’albergo una festa di fidanzamento. Gli assalitori avrebbero aperto il fuoco contro gli ospiti che partecipavano all’evento. Inizialmente si era parlato di 15 morti ma, con il passare delle ore, il bilancio delle vittime si è aggravato.

L’hotel Intercontinental si trova nella zona verde di Kabul. Fu colpito l’ultima volta da un attentato suicida nel giugno 2011, quando morirono 21 persone di cui 10 civili. Giovedì scorso il Dipartimento di Stato Usa aveva diramato un’allerta su possibili, imminenti attacchi contro alberghi a Kabul. In un tweet, il ministero degli Esteri americano scriveva: “Allerta sicurezza a Kabul. Notizie che gruppi estremisti potrebbero preparare un attacco contro hotel a Kabul, come l’hotel Baron vicino all’aeroporto Hamid Karzai”.