Avete presente il telefilm CSI? Quei professionisti, quelli veri, li abbiamo anche noi e sono della Polizia Scientifica. Una specialità che nella Polizia di Stato esiste dal 1903, ovvero pochi anni dopo la nascita della Fiat. Nel tempo c’è stato un continuo interscambio tra queste due realtà italiane: giusto per parlare di quello recente, basta ricordare l’adozione da parte di Questure e Prefetture delle Fiat Tipo, delle Punto e Panda 4×4 per i Commissariati, di Scudo e Doblò cargo per le unità cinofile e di Ducato per il trasporto di personale e attrezzature. Ma anche di Alfa Romeo Giulia e Giulietta, oltre che Jeep Renegade.

Oggi questa collaborazione si rafforza con la fornitura di un mezzo molto particolare. Si tratta del pick-up Fullback, opportunamente modificato per venire incontro alle necessità, appunto, dei “CSI” italiani. La livrea, naturalmente, porta i colori della Polizia di Stato mentre nella doppia cabina trovano spazio gli alloggiamenti per le attrezzature necessarie ai rilievi biologici chimici, fisici e dattiloscopici, un contenitore frigo per la custodia dei reperti, il sistema Mercurio per la consultazione delle banche dati, lo spazio per il gazebo (smontato), la tecnologia LTE per trasmettere le immagini in sala operativa e, ancora, la radio Selex, i dispositivi luminosi e di emergenza, nonché un faro orientabile.

In particolare è la cellula posteriore, che sostituisce il tradizionale cassone, ad assicurare lo spazio per un set completo di scaffalature, ripiani e cassettiere dove riporre il materiale di cui sopra. Ed è dotata pure di sistemi di fissaggio del carico.

Quanto al Fullback, va detto che deriva strettamente dal Mitsubishi L200 e è spinto da un motore 2.4 turbodiesel da 150 cavalli. E’ dotato di trazione integrale con selettore elettronico 4WD, ma anche di differenziale posteriore e marce ridotte. Il che gli consente di affrontare situazioni ambientali e fondi stradali lontani dall’asfalto anche a pieno carico.

I Fullback destinati alla Scientifica saranno 15, il primo dei quali è stato consegnato al capo della Polizia Gabrielli ieri a Roma dal Chief Operating Officer della Regione EMEA di FCA Alfredo Altavilla.