Sono 150 le anteprime mondiali tra ciclo, motociclo e accessori in rampa di lancio alla 75° edizione dell’Eicma, aperta al pubblico dal 9 al 12 novembre: l’appuntamento preferito dai centauri è presso la Fiera di Rho (SS. 33 del Sempione 28 20017 Rho, Milano). Diverse le aree tematiche previste: si va da quella delle E-bike – cicli e biciclette dotate di batteria – a quella dedicata alle start up del settore e all’innovazione.

A partire dalla giornata di venerdì l’arena esterna MotoLive ospiterà parecchie gare. Immancabile lo spazio ideato per sensibilizzare i motociclisti al tema della sicurezza stradale, messo in piedi in collaborazione con Confindustria Ancma: qui avranno luogo iniziative di formazione, di comunicazione o a prodotti innovativi per il miglioramento dei livelli di sicurezza di quanti si spostano su due ruote.

Eicma coinciderà inoltre con la “Settimana della moto”, che prevede il coinvolgimento di cinque zone dell’area urbana milanese: “Motoquartiere” Isola, il “Clubbing” district di Garibaldi, l’“East Side” di Lambrate, la “creative nightlife” di Porta Venezia e il “rebelot” dei navigli e della Darsena. Saranno più di 100 le attività coinvolte per oltre 180 eventi, consultabili sul sito www.eicma.it.

Eicma sarà aperta dalle 9.30 alle 18.30 – venerdì fino alle 22 – e il biglietto intero costa 21 euro; ma ci sono riduzioni per i minori, mentre invalidi e bambini fino a 8 anni entrano gratis. Confermata per i motociclisti la possibilità di posteggiare gratuitamente all’interno dell’esposizione (ingresso cargo 5). Nelle pagine che seguono, vi proponiamo una selezione delle novità assolutamente da non perdere.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Bmw X2, piccola e sportiva per lanciare la sfida a Range Rover – FOTO

next
Articolo Successivo

Dallara Stradale, la sportiva italiana che non c’era. Cade un tabù – FOTO

next