Confronto tv con Maria Elena Boschi? Lo accetto, ma vorrei che avvenisse all’americana, magari in una piazza davanti ai risparmiatori di Banca Etruria, quelli che lei non ha mai ascoltato, e subito dopo il voto in Sicilia, dove manderemo a casa gli impresentabili, anche delle liste del Pd“. È la risposta che il deputato del M5s, Luigi Di Maio, dà a Myrta Merlino, nel corso de L’Aria che Tira (La7), a proposito della reiterata richiesta dell’ex ministro Boschi affinché avvenga un vis-à-vis televisivo con lui. L’intervista di Di Maio è annunciata dalla conduttrice prima di dare la pausa pubblicitaria e viene anticipata con una battuta del consigliere economico di Palazzo Chigi, Luigi Marattin (“A proposito di competenze…”) e da una risata sonora della deputata di Forza Italia, Nunzia De Girolamo, entrambi ospiti in studio. A sorpresa è anche presente in studio il direttore del TgLa7, Enrico Mentana, che, subito dopo la fine della trasmissione, si è candidato, con un post su Facebook, a ospitare sulla rete di Cairo il duello Boschi-Di Maio. “È un avvoltoio”, scherza Myrta Merlino. Di Maio ribadisce la sua posizione: “Il mio intervento sulla vicenda delle banche deriva da un semplice fatto: Renzi sta facendo il paladino dei risparmiatori, ma quando era al governo lui e la Boschi hanno fatto un decreto in 20 minuti per salvare una banca e mandare sul lastrico i risparmiatori. Quindi, rivendico la mia espressione, e cioè che sono aguzzini dei risparmiatori e non i salvatori”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Bankitalia, Scotto (Mdp) vs Malpezzi (Pd): “Avete presentato mozione semi-clandestina per fare colpo secco su governatore”

prev
Articolo Successivo

Bankitalia, Bersani: “Boschi? Via da Cdm per garbo istituzionale. Renzi finge di non stare con le banche”

next