Dopo aver sfilato per le vie di Roma gli studenti in sciopero sono arrivati davanti al ministero dell’Istruzione vestiti da operai. Chiedono “di essere trattati da studenti e non da lavoratori”, protestano contro “l’alternanza scuola lavoro che finisce per diventare sfruttamento degli studenti in luoghi che poco hanno a che fare con la scuola”, rivendicano “la gratuità dei corsi di formazione e l’introduzione di commissioni paritetiche professori-studenti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alternanza scuola-lavoro, studenti contro ministro Fedeli: “No alla schiavitù”

next
Articolo Successivo

Alternanza scuola-lavoro, studenti in sciopero: cortei in 70 città italiane. Tensioni a Milano e Palermo

next