Con una maggioranza schiacciante Annamaria Furlan è stata rieletta segretaria generale della Cisl. Il Consiglio generale, riunito a Roma a conclusione del 18esimo congresso confederale, l’ha confermata con il 98% dei consensi alla guida del sindacato di via Po. Sono stati 194 i voti a suo favore: su 203 aventi diritto, hanno infatti votato 198 (una scheda nulla e 3 bianche).

“Sono molto contenta. Avremo una grande responsabilità perché le cose che abbiamo da fare sono tante – le prime parole della segretaria – e le faremo con grande unità interna, come ha dimostrato il nostro congresso”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ricerca, “Ispra rischia la chiusura: Galletti finanzi noi, non Sogesid”. Laboratori occupati da 40 giorni e precari sul tetto

next
Articolo Successivo

L’Unità, “inizio con Gramsci, fine con Renzi”. I lavoratori contro il segretario Pd: “Ha rottamato noi e i nostri diritti”

next