La società di car sharing Enjoy annuncia l’addio all’attività di scooter sharing, portata avanti per quasi due anni a Milano, Roma e Catania. Il progetto sperimentale si fermerà a fine giugno, per una insufficiente richiesta degli utenti. “Nonostante il continuo sforzo per migliorare e semplificare il noleggio, i clienti interessati sono stati inferiori alle attese”, sintetizza Eni, anticipando di avere “in serbo per le auto alcune novità che saranno comunicate nei prossimi mesi”.

Intanto è stata annunciata l’estensione del car sharing all’aeroporto di Fiumicino. I viaggiatori in arrivo o in partenza potranno utilizzare 20 parcheggi dedicati, proprio di fronte alle partenze, per lasciare o prendere Enjoy, con un costo di 9,50 euro a noleggio che si aggiungerà a quello standard di 25 centesimi di euro al minuto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vaccini, Alto Adige approva mozione contro le “misure coercitive” previste dal decreto del governo

prev
Articolo Successivo

Perugia, donna muore dopo malore. Per marito uccisa da digiuno-terapia

next