Sorpresa: gli italiani preoccupati da inquinamento e clima
“La consapevolezza verso le tematiche ambientali è molto aumentata”, spiega Ciafani. “Nei sondaggi, il cambiamento climatico, l’inquinamento atmosferico e il traffico dei rifiuti da parte delle Ecomafie sono in cima alla lista delle preoccupazioni dei cittadini italiani”. Ma non basta. Il direttore generale di Legambiente ritiene infatti che questo debba “servire per indirizzare al meglio le politiche sia locali che nazionali” e “cambiare lo stile di vita di chi decide”. E conclude: “Chi governa il Paese deve mettere in pratica soluzioni che sono già alla portata di tutti”.

INDIETRO

Giornata dell’acqua, il braccialetto anti-spreco di Legambiente (per quando si lavano i denti, ma non solo)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ddl parchi, il relatore Pd nega il “pasticcio” su demolizioni. Il presidente Realacci (Pd) chiede verifiche al Ministro

next
Articolo Successivo

Glifosato, l’agenzia Ue: “Non è cancerogeno”. Ma 20 ong: “Troppi conflitti d’interesse con aziende chimiche”

next