L’intenzione di lasciare il Partito democratico era nota da giorni. Ma per ufficializzare il suo addio al Pd e spiegarne le ragioni, lo storico governatore dell’Emilia-Romagna Vasco Errani ha atteso di trovarsi difronte ai compagni della sua sezione a Ravenna. Tra gli abbracci commossi dei presenti, Errani ha voluto precisare che la sua decisione non ha nulla a che fare con le sue dichiarazioni sullo stato della ricostruzione post terremoto, e le polemiche che hanno scatenato visto il suo ruolo di Commissario per il post sisma nel Centro Italia. “Detesto la deriva di questo partito: il Pd è ormai totalmente organico all’establishment, e al suo interno non c’è ascolto”, ha spiegato. E ancora: “Ho sempre riconosciuto la leadership di Matteo Renzi. E l’avrei apprezzato se all’Assemblea nazionale si fosse alzato e avesse detto: “Vi ho ascoltato, non sono d’accordo con voi ma il progetto del Pd è più grande, quindi ritorniamo a discutere”. Ma non lo ha fatto”. E sul nuovo progetto: “Voglio pormi il problema di come contrastare le rendite: di quale welfare, universalistico, comunitario serve alla società. Dobbiamo rimettere al centro i nostri valori. La solidarietà, la giustizia, la libertà. Non mi convince la democrazia se è fatta di popolo e leader”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, Orlando: “Renzi in California? Io a Scampia e Quarto Oggiaro. Raccogliere rabbia sociale, non è solo una gara”

next
Articolo Successivo

Stadio della Roma, “prima pietra entro l’anno”. La Regione: “Vigileremo”. E la Lazio: “La sindaca non ci discrimini”

next