Matteo Salvini si è presentato a “Otto e mezzo” con i doposci per dimostrare di essere stato nello zone terremotate. Ormai la Biennale potrebbe allestire una mostra dei selfie di Salvini, dalla strage di Bruxelles al terremoto. Titolo: “Photo opportunity”, come ‘indossare’ le tragedie.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Giornalismo, oltre 30mila firme per Riccardo Orioles: lunedì saranno consegnate a Laura Boldrini

next
Articolo Successivo

Hotel Rigopiano, Charlie Hebdo dopo i morti per il terremoto del 24 agosto ironizza sulla valanga

next