Dopo averle rasato a zero capelli e sopracciglia, alla ragazza viene dato un cellulare per chiamare quello che sarebbe il suo amante. Nel frattempo le vessazioni continuano. E’ la vendetta di un trafficante appartenente a uno dei cartelli della droga brasiliani nei confronti della sua ragazza. Il video è stato postato online per volere dello stesso uomo per dimostrare di aver vendicato l’onta subita dalla fidanzata. Punizioni che comportano un’umiliazione pubblica, scrive la stampa locale, sono la prassi per chi non rispetta le regole

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Aleppo est, spari contro convoglio. Poi riprende l’evacuazione dei civili dai quartieri della città

next
Articolo Successivo

Elezioni Usa, 007 americani accusano Putin: “Direttamente coinvolto nella campagna contro Clinton”

next