“Latte di cane, di gatto, di topo o di mucca – qual è la differenza?”. Chiedono gli attivisti dell’organizzazione internazionale animalista Peta. “Gli esseri umani sono l’unica specie sul pianeta che beve il latte di un altro animale, e il latte vaccino non è più naturale per noi del latte prodotto dai cani”, dice il direttore per i programmi internazionali della Peta Mimi Bekhechi. “Se si vuole bere il latte dopo l’allattamento, quello a base vegetale è la scelta migliore”. Per dimostrare questa teoria gli ambientalisti si sono inventati una sorta di candid camera i cui risultati sono sorprendenti

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Terremoto, i bambini di Arquata tornato a scuola

prev
Articolo Successivo

Belén Rodriguez, il suo ristorante imbiancato dall’antincendio impazzito. Video della showgirl su Instagram

next