È una prima assoluta. Un balzo da gigante per l’Europa intera. Che, per una volta, si muove come se tra i suoi Stati membri non esistessero confini, provando persino a estenderli al di fuori della Terra. Il Vecchio Continente si prepara a sbarcare sul Pianeta rosso con la missione ExoMars (Exobiology on Mars), frutto di una collaborazione tra l’Agenzia spaziale europea (Esa) e l’omologa russa Roscosmos.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Il cliente ha sempre ragione? Magari non questa volta. Vedere per credere

prev
Articolo Successivo

Sposa bagnata, sposa fortunata. Ma questa volta poteva andare veramente male…

next