Sconfitto nei quarti di finale dei pesi massimi dal russo Evgeny Tishchenko, Clemente Russo non molla e rilancia la sfida per i mondiali dei Super Massimi : “Quanto è accaduto è sotto gli occhi di tutti. Meritavo di vincere, senza dubbio. Lo hanno capito tutti anche i profani di questo sport. Ora però non voglio fare polemiche, mi sento bene, sono in forma, agile come un ragazzino e non guardo a Tokyo 2020 ma ad altro: lancio la sfida per il mondiale dei super massimi. Sono sicuro che fra sette otto mesi potrò conquistare la corona”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Olimpiadi Rio 2016, volto scuro e sguardo perso. Schwazer sotto shock: “Abbiate rispetto”

prev
Articolo Successivo

Federica Pellegrini, arrendersi per non aver vinto è la sconfitta peggiore

next