Il video delle telecamere di videosorveglianza e un breve testo intitolato “Smascherati“. Così il sindaco di Montepaone (Cz) Mario Migliarese risponde al problema dell’abbandono dei rifiuti: “Detto, Fatto. Come avevamo preannunciato, stiamo utilizzando ogni strumento possibile per smascherare gli incivili che non rispettano le regole del nostro paese, e sfigurano Montepaone con i loro rifiuti. Grazie alle telecamere installate in diversi punti del territorio montepaonese stiamo punendo i trasgressori con salate multe”, spiega il primo cittadino: “I filmati non lasciano scampo e mostrano le loro facce. Come quelle delle ‘eleganti’ signore che vedete nel video qui in basso, dedite ad abbandonare ben cinque sacchi pieni. Altre persone sono state multate dopo aver trasformato alcune zone di Calaghena in una discarica”. Poi conclude: “Ora tocca a voi prendere smartphone, tablet, e pc, cliccare su “condividi” per far sapere a tutti che a Montepaone la tolleranza è pari a zero per gli incivili sporcaccioni! ‪#‎lecosegiuste‬

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vigevano, Guardia di Finanza: gruppo di amici forza posto di blocco. 23enne ferito da un proiettile

prev
Articolo Successivo

Migranti, allarme di Sala: “A Milano si rischia una nuova ondata di arrivi. Non è escluso l’utilizzo delle tende”

next