MANETTE AL NAZARENO. VERDINI E CONFALONIERI, I SUPPORTER BERLUSCONIANI DEL PATTO DI RENZI
A Denis, architrave della maggioranza al Senato e coautore del ddl Boschi, 2 anni per corruzione in primo grado nello scandalo dell’appalto truccato per la Scuola dei Marescialli a Firenze. Ai capifila didell’ala dialogante di Mediaset col governo, 14 mesi in appello per frode fiscale. Pena ridotta grazie ai nuovi tetti della legge Renzi. Di Gianni Barbacetto e Davide Vecchi

IL RICOSTITUENTE – L’editoriale di Marco Travaglio
Forse, alla notizia della condanna a 2 anni in primo grado del senatore Denis Verdini per corruzione, i nostri lettori si attenderanno il commento che sempre facciamo in questi casi: e cioè che in un paese men che decente il senatore in questione, pur protetto dalla presunzione di non colpevolezza fino a condanna definitiva, si ditmetterebbe dal Parlamento e tenterebbe di farsi assolvere in appello

QUELLO STRANO AMORE TRA MATTEO&DENIS CHE VUOL DIRE FIDUCIA
Per il governo del giglio magico, l’ingresso dei verdini ani in maggioranza si fa ma non si dice. Di Fabrizio D’Esposito

TRIVELLE, PD COME CRAXI E RUINI: “NON VOTATE, ANDATE AL MARE”
Il partito si astiene ed è contro le sue stesse regioni che invitano i cittadini a votare Sì. Di Virginia Della Sala

LEGGI E NOMINE: ECCO COME SI SMONTA UN REFERENDUM
Norme che aggirano o contraddicono il voto, funzionari nei posti chiave che provengono dal settore privato: se lo fai notare, però, Renzi & Co s’arrabbiano. Di Marco Palombi

L’INTERVISTA – VERDONE: “UN SACCO BRUTTA, ROMA È IN RIANIMAZIONE”
L’autore e regista: “La città è tornata al Medioevo, chiunque vinca le elezioni –  in lizza sono così tanti che sembrano una squadra di calcio – deve sapere che stiamo all’ultima spiaggia”. Di Malcom Pagani

IL GIUDICE STOPPA IL GIOCO SPORCO DI LULA E ROUSSEFF
Il Brasile s’infiamma con la nomina, subito sospesa, di Lula alla guida della Casa Civil (di fatto, diventa il capo gabinetto del governo). DiGiuseppe Bizzarri

BUONO! CANAVACCIUOLO: FATICA, FAMIGLIE E PESCE DI MARE
Uno dei cuochi che sono diventati negli ultimi anni anche noti volti tv. E pensare che Antonino, quando aveva 23 anni si buttò con la moglie Cinzia nell’avventura di Villa Crespi a Orta San Giulio, voleva mollare

VATILEAKS, CHAOUQUI: “ORA PARLO IO”
Udienza fissata il 6 aprile. La pierre: quella notte a Firenze, Baldami fece una confessione. Rivelo i dettagli. Di Valeria Pacelli

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

In edicola sul Fatto del 17 marzo, chi ruba poi non paga. Il tesoro perduto della Corte dei conti

next
Articolo Successivo

In edicola sul Fatto del 19 marzo: i vescovi trivellano Renzi

next