“Nessuna discriminazione. Mi è sfuggito sto termine”. Così il tecnico del Napoli Maurizio Sarri, alle telecamere di Rai Sport, si è scusato “con tutti gli omosessuali” per gli insulti rivolti all’allenatore dell’Inter Roberto Mancini. Le scuse di Sarri sono arrivate dopo lo sfogo del tecnico nerazzurro nel dopo partita di Coppa Italia, vinta dall’Inter per 2 reti a 0

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Crozza: “Fannulloni? Anche i parlamentari che vanno in tv non fanno un cazzo. Non è vero, lavorano. Alla cazzo”

prev
Articolo Successivo

Carrai, Travaglio: “Conflitto d’interessi palese che la Boschi liquida come una cosuccia”

next