LeBron James ha travolto una tifosa speciale durante la partita tra Cavaliers contro Oklahoma City Thunder terminata 104-100 per Cleveland. La povera malcapitata è Ellie, moglie del golfista Jason Day, che ha lasciato la Quicken Loans Arena in barella con il collo bloccato dopo un violento scontro con il Predestinato intento a salvare una palla che stava uscendo dal rettangolo di gioco. La donna, che assisteva al match su una sedia a bordo campo, è rimasta schiacciata dai 110 chilogrammi di LeBron ed è stata trasportata in ospedale per accertamenti.

“Ovviamente, la sua salute è molto importante ed i ragazzi mi hanno detto che stava bene”, ha detto il giocatore che poi ha anche twittato: “Ellie Day, spero tu stia bene! Le mie scuse! Mi auguro possiate tornare al più presto per un’altra gara”. LeBron alla fine ha concluso la gara con 33 punti, 11 assist e 9 rimbalzi portando Cleveland alla quarta vittoria consecutiva.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Promesse del Calcio – Sadiq e Nura pronti alla causa giallorossa?

next
Articolo Successivo

Rugby, David Pocock: campione impegnato in battaglie animaliste e civili. In Zimbabwe contro caccia ai rinoceronti

next