“Mi devo fermare perché devo pensare alla mia salute. Intanto cerco un’infermiera sexy”. Martin Castrogiovanni ha annunciato così, su Facebook, l’abbandono del ritiro della nazionale di rugby per la preparazione delle partite di Coppa del Mondo a causa di un tumore. Il pilone azzurro dovrà operarsi per un neurinoma del plesso lombare, una forma tumorale benigna nel 99% dei casi, con interessamento del nervo sciatico.

screenshot castrogiovanni“Sono sempre sceso in campo dando il massimo e lottando senza risparmiarmi. Non mi sono mai tirato indietro. Stavolta è diverso”, scrive Castrogiovanni. “Per la prima volta sono costretto a mettere me stesso davanti alla squadra, ai miei compagni. Dopo mesi di intensa preparazione e un’estate intera trascorsa ad allenarmi per questo importante obiettivo mi dispiace tantissimo dover abbandonare il Mondiale. Tranquilli che ci rivediamo presto! Intanto per le prossime settimane sono alla ricerca di un’infermiera sexy per assistenza continua h24. Astenersi perditempo“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Giro d’Italia 2016, la corsa “rosa” cerca il prestigio perduto. Ma per ora l’unico protagonista sicuro è Vincenzo Nibali

next
Articolo Successivo

Rugby, dopo un mondiale mediocre per l’Italia della palla ovale è l’anno zero

next