“Il presidente del Consiglio che dà delle bestie a decine di milioni di italiani che chiedono delle regole, dei limiti, del buonsenso e dei controlli è un imbecille”. Lo ha dichiarato il segretario della Lega Nord Matteo Salvini a ilfattoquotidiano.it in risposta alle dure parole di Renzi che nel pomeriggio di ieri, alla festa nazionale dell’Unità dopo aver mostrato la foto del bimbo siriano morto sulle spiagge della Turchia, aveva detto che “la lotta non è tra il Pd e la destra, ma tra gli umani e le bestie”. Dal palco del Museo del Tessile di Busto Arsizio, dove si è tenuta in questi giorni la festa della Lega, Salvini ha poi rincarato la dose spiegando che “il verme”, appellativo con il quale si è spesso rivolto a Renzi dopo aver spiegato che anche quello è un tipo di bestia, “dopo aver detto che non bisognava strumentalizzare la vicenda, ha tirato fuori la foto del bambino morto in spiaggia in Turchia”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Elezioni Milano 2016, Renzi: “Pisapia, decidi tu. Saremo comunque al tuo fianco”

prev
Articolo Successivo

J-Ax: “Ho votato Pd e M5S, perché certe sparate di Beppe mi spingono dall’altra parte”

next