L’onestà era una volta la normalità e si dimostra con il comportamento“. Così Beppe Grillo nel suo intervento al termina della fiaccolata per la legalità del Movimento Cinque Stelle che ha percorso il lungomare di Ostia a Roma, al centro dell’inchiesta Mafia Capitale. Il leader pentastellato allarga il suo discorso anche all’Europa e in particolare alla Grecia: “Voglio pubblicamente dire che Tsipras con il referendum sta facendo una cosa straordinaria perché democraticamente sta dando l’ultima parola al popolo greco. E’ quello che vogliamo fare anche noi con il referendum sull’Euro”. L’ex comico saluta poi la piazza: “L’occasione fa l’uomo onesto. Io ora sono un po’ in disparte ma non vado via, il Movimento è nel mio Dna”.  di Annalisa Ausilio e Mauro Episcopo

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5S, fiaccolata della legalità a Ostia: “Marino garante di sistema retto da mafia”

next
Articolo Successivo

M5S, Di Battista a Ostia: “Da qui parte l’ondata che si prenderà il Campidoglio”

next