Renzi si comporta in maniera dittatoriale. Non controlla più il Pd e ha paura che possa votare contro i suoi provvedimenti, per questo ricatta il Parlamento e gli insegnanti”. Dopo l‘annuncio della questione di fiducia sul ddl Buona Scuola, il Movimento Cinque Stelle improvvisa un flash mob esponendo sulla scalinata di Piazza di Spagna a Roma uno striscione con la scritta: “100.000 assunzioni sui posti vacanti del 2014 subito”. “Quelle di Renzi sono assunzioni virtuali – attacca il deputato e membro del direttorio Alessandro Di Battista40mila sono la conseguenza di una sentenza europea mentre le altre 60mila sono contratti senza coperture, nei prossimi mesi dovrà quindi trovare i soldi. E se decidesse di fare ancora una volta un regalo alle banche come pagherà gli stipendi?”  di Annalisa Ausilio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Marino, magari ci fosse ancora la destra delle fogne!

next
Articolo Successivo

Puglia, candidato trombato Bevilacqua s’incatena: “Emiliano, Cerignola è chiena de munnezza”

next