Dopo i blitz delle forze dell’ordine di quest’estate, la situazione di spaccio e degrado nel quartiere romano del Pigneto non accenna a migliorare. Così gli abitanti del rione incastonato fra le vie Casilina e Prenestina, corrono ai ripari e provano a dare una loro soluzione. “Abbiamo pensato di mettere in piedi dei Cannabis Social Club – spiega Marco De Gennaro, del Comitato Abitanti Pigneto – Cioè delle piccole associazioni dove l’erba che si vende è controllata, le persone sono registrate. Potrebbe essere un’esperienza pilota in un piccolo quartiere e che poi potrebbe diventare una cosa nazionale”. Il modello sono le associazioni senza fini di lucro che negli ultimi anni hanno avuto un notevole sviluppo, soprattutto a Barcellona, e che prevedono l’iscrizione dei soci e una coltivazione di una quantità limitata di cannabis, direttamente collegata alla domanda dei membri del club. Tutto secondo rigidi controlli e regolamenti. E se gli abitanti del quartiere si dividono tra favorevoli e contrari, le istituzioni sembrano lasciare la porta aperta all’iniziativa: “Il progetto va visto nel dettaglio, però è una cosa sulla quale, come amministrazione, siamo disponibili a ragionare in maniera approfondita”, fa sapere Giammarco Palmieri, presidente del V municipio  di Chiara Carbone

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tav Firenze, Bonafede (M5S): “Costruttore prevede innalzamento costi di sei volte”

next
Articolo Successivo

Bologna, auto Salvini assalita al campo rom: autista accelera e investe 2 giovani

next