Hamas lo aveva annunciato: alle ore 21 (le ore 20 in Italia) avrebbe lanciato razzi contro Tel Aviv. E nella città le sirene d’allarme hanno suonato come poche ore prima a Gerusalemme. Il sistema antimissilistico Iron Dome ha intercettato e neutralizzato almeno quattro dei missili sparati da Gaza, riferisce la stampa locale. “Nelle prossime ore ci saranno nuovi e significativi attacchi contro Gaza”. Dopo i razzi di Hamas su Tel Aviv e Gerusalemme arriva la risposta di Israele. Le forze militari, riportano i media locali, hanno annunciato che avviseranno con sms i palestinesi residenti nel nord della Striscia di Gaza di abbandonare le loro case in vista “del significativo attacco che sarà effettuato nelle prossime ore, perché Hamas si nasconde dietro i civili”. Sembra concretizzarsi, così, anche l’ipotesi di una massiccia operazione via terra
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Gaza, Netanyahu: “Andremo avanti”. L’esercito: “Tutte le forze di terra pronte”

prev
Articolo Successivo

Gaza, durante la notte un missile israeliano distrugge la casa del capo della polizia

next