Volete chattare sugli smartphone con la app di Facebook? In futuro non sarà più possibile e gli utenti dovranno scaricare l’applicazione di Messenger del social network. È quanto riportano il giornale britannico Daily Mail e la Cnn. La tempistica non è chiara ma, stando a un portavoce di Facebook citato dalla Cnn, i primi a essere coinvolti sarebbero gli utenti di Android e iOS di alcuni Paesi europei. Il social di Mark Zuckerberg ha già cominciato ad avvisare alcuni utenti la scorsa settimana.

La Cnn titola ‘Facebook farà scaricare Messenger agli utenti di telefonia mobile‘ mentre il Daily Mail scrive:  ‘What’sApp with that? Facebook is to shut down its popular chat function‘, con un gioco di parole che rimanda alla recente acquisizione del servizio di chat WhatsApp da parte di Facebook per 19 miliardi di dollari. Ma se la chat evolve sulla app di Messenger, quale futuro attende il nuovo prodotto acquisito da Menlo Park? Al New York Times Marck Zuckerberg ha spiegato che le due app hanno funzioni diverse e si rivolgono a un pubblico differente. Messenger è infatti “una chat per chiacchierare con gli amici”, mentre Whatsapp “un prodotto che ha sostituito gli sms“. 

Un portavoce del social network citato sempre da Cnn ha chiarito i motivi alla base della decisione. “Messenger – ha detto – è un servizio molto più veloce e con migliore esperienza e abbiamo trovato che le persone ottengono risposte il 20% più veloci su Messenger piuttosto che su Facebook”. Inoltre, ha aggiunto, “portare la messaggistica al di fuori della app di Facebook ci permette di concentrarci sul migliorare Messenger per tutti piuttosto che lavorare a due esperienze differenti di messaggistica Facebook”. A novembre, a seguito del lancio di Messenger 3.0, la società aveva già bloccato la chat della applicazione di Facebook per gli utenti che avevano già scaricato Messenger. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Twitter: US Airways si scusa per immagine porno, American Airlines vittima di scherzo

next
Articolo Successivo

Altro che Google Glass…

next